Cambiamo il mondo, una pagina alla volta
it Italian
Cambiamo il mondo, una pagina alla volta
it Italian

infuga edizioni

Scrivere un’ autobiografia. 5 consigli pratici e veloci

Ogni essere umano ha a disposizione un tempo limitato su questa terra e uno spazio ben definito, che delinea i suoi confini.  È la condizione base degli esseri viventi: si nasce, si vive e si muore, è la natura. In qualità di individui coscienti, però, le persone, hanno cercato sin dagli albori un elisir, che …

Scrivere un’ autobiografia. 5 consigli pratici e veloci Leggi altro »

Scrivere in italiano corretto: la guida per non fare errori

Un tempo eravamo scrittori più assidui, poi le telecomunicazioni hanno sostituito la corrispondenza, i social network hanno rubato spazio ai diari. Prendere in mano una penna è diventato sempre più raro. D’altra parte la vita si è fatta più frenetica, quindi le occasioni per dedicarsi a questa attività, che richiede molto tempo, sono sempre più …

Scrivere in italiano corretto: la guida per non fare errori Leggi altro »

Come si scrive un libro: 5 scrittori ci svelano i loro segreti

La scrittura è un’arte millenaria; nata per fabbisogni pratici, si origina di pari passo con il bisogno di trasferire la realtà in segni permanenti e universalmente consultabili. La natura grafica e codificata la rende più precisa, e meno incline a trasformazioni, rispetto al linguaggio parlato. Per questo si è evoluta fino a diventare il mezzo …

Come si scrive un libro: 5 scrittori ci svelano i loro segreti Leggi altro »

Aprire una casa editrice nel paese che non legge

“Nessuno legge più. I libri sono roba passata, antica, buoni soltanto per ispirare qualche serie tv e film al cinema.” Questa è la realtà. O almeno, questa è la realtà che hanno presentato ad Armando De Nigris, quando ha deciso di aprire la sua casa editrice.Infuga Edizioni è un progetto ambizioso, a partire già dal …

Aprire una casa editrice nel paese che non legge Leggi altro »

Un aiuto all’editoria democratica

C’è stato un tempo in cui pubblicare un libro era un traguardo destinato a pochi prescelti. Le logiche di mercato e il labirinto burocratico in cui ci si sarebbe smarriti, oltre che la difficoltà insita nella scrittura del testo, portavano molti talenti a rimanere inespressi. Le grandi case editrici, che si spartivano gli scaffali delle …

Un aiuto all’editoria democratica Leggi altro »

Torna su